Non aprite quella email

Ancora phishing. L’Agenzia delle entrate è uscita con un nuovo Comunicato, l’8 febbraio, che raccomanda di prestare la massima attenzione a false comunicazioni via email che circolano.

🔷️ L’ultimo comunicato risale a novembre scorso e se l’Agenzia delle entrate è costretta a rifare il Comunicato significa che il fenomeno è davvero dilagante. Questi phishing fanno riferimento ora alla Commissione vigilanza sul registro tributario e sull’anagrafica tributaria.

đź”´ Cosa significa “phishing”?
✅ Il phishing è una particolare tipologia di frode online.
✅ Lo scopo del malintenzionato è quello di entrare in possesso dei dati personali e confidenziali degli utenti.
➡️ Più precisamente, attraverso il phishing viene praticato il furto di login e password, dei numeri relativi a carte di credito e conti bancari, così come di ulteriori dati riservati.
đź”´ Si legge nel Comunicato…
✅ Circolano nuove email truffa con false disposizioni che sembrano provenire dall’Agenzia delle entrate che però ancora una volta ribadisce la propria estraneità al nuovo tranello.
✅ Questa volta l’oggetto dei finti messaggi è la Commissione vigilanza sul registro tributario e sull’anagrafica tributaria.
➡️ Nel testo della email il destinatario è avvisato dell’esistenza di incongruenze nei dati della liquidazione Iva 2022.
➡️ E viene indicato un link da cliccare per scaricare i documenti per conoscere i dettagli della presunta anomalia.
đź”´ In pratica se clicchi “qui”…
âś… Dai la possibilitĂ  al truffatore di entrare nel tuo computer, tablet o telefonino e di rubare tutto il rubabile.
đź”´ L’Agenzia delle entrate scrive ancora nel Comunicato…
✅ Che sia le email che gli allegati presentano diversi indicatori del fatto che si tratti di contraffazioni.
➡️ I testi contengono diverse evidenti imprecisioni grammaticali e ortografiche.
➡️ L’indirizzo mittente “direttiva@ambertvtt.fr” oppure “contribut@daraltawheed.com” sono domini chiaramente estranei all’Agenzia delle entrate.
đź”´ L’Agenzia delle entrate segnala…
✅ Che sul portale, www.agenziaentrate.gov.it, è consultabile la sezione “Focus sul phishing”, costantemente aggiornata con gli avvisi relativi alle ultime mail-truffa in circolazione.

(by Sergio Criveller – 12/02/23)